La Torre Troyana simbolo dell’Adunata 2016

ASTI Il Comitato organizzatore dell’ottantanovesima Adunata nazionale degli Alpini che sarà ospitata ad Asti dal 13 al 15 maggio 2016, ha scelto l’emblema: la Torre Troyana, simbolo di Asti. Con i suoi 44 metri d’altezza, la torre svetta su piazza Medici, cuore della città. La costruzione risale alla seconda metà del XIII secolo su progetto della famiglia Troya, esponente dell’aristocrazia mercantile cittadina che praticava l’attività finanziaria in numerose città europee. Nel secolo XV, la torre passò al Comune che vi installò la campana civica. La campana attuale è del 1531 ed è una delle più antiche del Piemonte. Si arriva in vetta su una scala in legno di 199 scalini. Già salendo la scala, attraverso le 12 finestre bifore, si gode uno spettacolo magnifico sulla città, ma ma il punto panoramico più bello è in cima alla torre.


Il Coa (Comitato organizzatore dell’adunata) ha affidato al Graphic design studio di Manuela Parise e al gruppo dell’associazione CreATive la realizzazione dell’immagine coordinata dell’Adunata 2016. Tutto il materiale (locandine, manifesti, guida all’Adunata) sarà contrassegnato dall’immagine della Torre Troyana avvolta da una bandiera tricolore.
Annuncia il presidente dell’Ana di Asti Adriano Blengio:«Chiederemo al Comune la possibilità di gestire e tenere aperta la torre insieme all’associazione “Astigiani” proprio partendo dai giorni dell’Adunata».

Paolo Cavaglià