Accordo per l’alternanza scuola-lavoro di 15 mila studenti

CUNEO È stato firmato questa mattina, venerdì 8 luglio, nella sede di Confindustria Cuneo, l’accordo quadro per la diffusione e l’implementazione di buone pratiche di alternanza scuola-lavoro tra Confindustria Cuneo, Camera di commercio di Cuneo ed ex Provveditorato agli studi di Cuneo.

A siglare il protocollo d’intesa, il vice presidente degli industriali cuneesi, Domenico Annibale, il presidente dell’ente camerale, Ferruccio Dardanello e il Dirigente dell’ambito territoriale di Cuneo dell’ufficio scolastico regionale del Miur, Stefano Suraniti.

I percorsi di alternanza scuola-lavoro previsti dalla legge “Buona Scuola” nella Granda hanno già interessato nell’anno scolastico appena concluso quasi 5.000 studenti di terza superiore, ma entro il 2018 saranno quasi 15.000 i ragazzi degli ultimi tre anni delle scuole secondarie provinciali chiamati a svolgere in alternanza, 400 (per istituti tecnici o professionali) o 200 (per i licei) ore di alternanza scuola-lavoro.

Proprio l’entità dei numeri in ballo e dei soggetti coinvolti, sono stati tra gli elementi determinanti che hanno portato i tre soggetti firmatari a stabilire azioni pratiche comuni basate sulla collaborazione reciproca e a sancire un’alleanza affinché l’alternanza scuola-lavoro sia fruttuosa per le aziende e per gli studenti.