Freesound, ecco i ragazzi di Canale vincitori di Astimusica

CASTAGNOLE DELLE LANZE
Si chiamano Free sound e hanno ottenuto una strepitosa vittoria, con il primo premio nella categoria junior, ad Astimusica. Sono cinque ragazzi: Antonio Rondinelli, Sanela Vasileva (cantante), Andrea Bianco, Mattia Colombaro e Mario Bassino, allievi della Modern guitar school di Canale, con sede anche a Castagnole delle Lanze, guidata da Alessio Destefanis che da due anni, oltre agli studenti che frequentano la sua scuola, segue anche il gruppo. Il risultato ottenuto dalla band canalese è frutto di impegno, coesione, tenacia, grazie anche alla collaborazione delle famiglie e del maestro Destefanis.
«Questo è il primo riconoscimento importante che ottengono i Free sound e io sono molto orgoglioso, dal punto di vista professionale, del risultato ottenuto», ha detto il maestro preparatore Alessio. I Free sound si erano già esibiti nel saggio “Chitarre in ballo”, a Canale, con lo stesso pezzo dei Led Zeppelin, gruppo icona del rock internazionale. Gli altri classificati al concorso erano gli astigiani Nakhash, composti da Elisabetta Rosso, Riccardo D’Urso, Francesco Di Blasio, Alberto Redogli e Simone Bussa; i Rubin red (Nicolò Costa, Manuel Costa, Alberto Chicarella); Hype history (Corrado Trusiano, Matteo Pizzolato, Mattia Angelico, Alfonso Ferrero).
Per la categoria inediti: The Sweede (Fabio Delcrè, Andrea Camerano, Matteo Grasso, Flavio Ritelli); i Volume di Calliano (Luca Fogliati, Riccardo Valle, Giuseppe Fogliati, Giovanni Costa, Alessandro Fogliati, Marco Ordano); Gibi e i Magnifici (Gilberto e Piercarlo Caimotto, Davide Barberis, Sergio Bertetto, Federico Gianotto).
Per i senior: i Soul power di Andrea Caldi, Giulia Rossi, Beppe Peccheneda, Lucio Zaninotto, Franco Olivero, Roberto Bazzano, Mauro Tagliatti, Franco Bogliano, Daniele Pasciuta, Corrado Schialva, Giancarlo Bottino e Oscar Casavecchia; i Randy Brain (Milena Longhini, Jessica Franco, Alberto Genta, Simone Pescarmona, Francesco Salasco, Samuele Buraghi); i Ritratto (Michele e Francesco Fortunato, Alessandro Giuga, Marco Falcon e Valeriia Grytsuta). e.c.