Contro le dipendenze: un progetto al Centro di formazione professionale

BRA Un progetto per analizzare e confrontare diversi stili di vita. È quello che viene attivato, ormai da cinque anni, con gli allievi del Centro di formazione professionale dei Salesiani di Bra, grazie alla disponibilità del Sert di Alba-Bra (servizio per le dipendenze patologiche dell’Asl Cn2) e che riparte nelle prossime settimane.
I due operatori – Stefano Zanatta e Valentino Merlo, entrambi educatori professionali – nel corso di una serie di incontri con un paio di classi (una dell’indirizzo meccanica auto e una di acconciatori) provano a tracciare una panoramica sugli effetti delle ludopatie, sulle dipendenze da alcol e droghe e sull’utilizzo corretto dei social network.
Commenta Fabio Tripaldi, docente del Cfp e animatore del progetto: «Gli operatori Sert veicolano informazioni e si confrontano sugli svariati stili di vita, evidenziando eventuali fattori di rischio e prospettando la costruzione di percorsi e ipotesi di cambiamento».

v.m.