Dal Gigante delle Langhe i premi ai libri per ragazzi

CORTEMILIA La premiazione dell’edizione numero 16 del premio di letteratura per ragazzi Il gigante delle Langhe è in programma per lunedì 5 marzo, alle 10, nella chiesa dell’ex convento francescano di Cortemilia.

Saranno presenti gli scrittori finalisti delle due sezioni di narrativa: Nadia Terranova con Casca il mondo (Mondadori) e Susanna Mattiangeli con I numeri felici (Vànvere edizioni) per la fascia d’età dai 7 ai dieci anni; Gigliola Alvisi con Troppo piccola per dire sì (Coccolebook) e Michela Monferrini con L’altra notte ha tremato Google maps (Rrose Sélavy edizioni) per i ragazzi fino a 14 anni. I libri sono stati selezionati dalla giuria tecnica e poi inviati ai ragazzi, che hanno espresso le proprie preferenze sulla pagina di Facebook del premio.

Tutta la cerimonia in diretta web con Gazzetta d’Alba

Sarà la rappresentanza delle scuole a decretare i due vincitori assoluti, votando in diretta durante la cerimonia di premiazione. Nel corso della mattinata a Paolo Domeniconi sarà consegnato il riconoscimento per gli illustratori intitolato a Emanuele Luzzati. In chiusura seguirà la premiazione dei ragazzi. Lo scrittore Luigi Dal Cin vestirà i panni del presentatore. La cerimonia potrà essere seguita in diretta sulla pagina Facebook di  Gazzetta d’Alba. Chiusa la premiazione sarà inaugurata, in biblioteca, la mostra di Maja Celija. Nel pomeriggio, alle 14.30, si terranno gli incontri con gli autori finalisti e il laboratorio di Paolo Domeniconi.

La settimana del Gigante

La settimana del Gigante proseguirà con appuntamenti che hanno al centro il fascino della lettura, della scrittura e del libro: letture animate, incontri con autori, libri che si trasformano in realtà e che parlano del territorio. È il caso di giovedì 8 marzo: dal libro Una strada per Rita è nata l’iniziativa che trasformerà al femminile per due settimane tutti i nomi di vie e piazze di Cortemilia. Venerdì 9 marzo sarà presentato il film Il fiume rubato di Alessandro Hellmann e Andrea Pierdicca, per celebrare i dieci anni dalla pubblicazione di Cent’anni di veleno, che raccontava per la prima volta nella sua interezza la lunga storia della valle Bormida e dell’Acna di Cengio: parteciperanno Giampaolo Martinotti e l’editrice Patricia Dao.

Fabio Gallina