Marcarino (Lega): “È stata una domenica nera per la democrazia”

LEGA Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella respinge l’ipotesi della Lega Paolo Savona per il Ministero dell’Economia e apre alla crisi di Governo tentando un’improbabile fiducia per Carlo Cottarelli. È

Il portavoce della Lega ad Alba Marco Marcarino commenta: «Quindi per difendere il paese dalla crisi economica ci dicono che votare è inutile e che per un po’ governano i mercati. L’hanno già fatto con Monti, ma almeno avevano la maggioranza dei partiti che lo votavano. Ora nemmeno quella serve più. Cosa facciamo noi, sciogliamo la costituzione e votiamo solo a Grande Fratello? La scelta sconsiderata di Mattarella è stata valutata bene da chi lo consiglia? Si rendono conto di cosa porterà questo opporsi al voto popolare? Secondo me sono veramente fuori dal mondo, completamente isolati tra palazzi, giornalisti, telefonate di potenti. Credo che presto si accorgeranno di cosa hanno combinato in questa domenica nerissima per la democrazia di questo. Mentre il paese è sempre più distrutto e arrabbiato , ci sono i nostalgici che tifano per il loro amico di partito».