Controvento, serata in piazza coi Nomadi per sostenere l’Arca

RODELLO Gli appuntamenti non si fermano a Rodello: sabato 9 giugno, in piazza Vittorio Emanuele, è prevista la serata organizzata dall’enoteca comunale. Alle 18 sarà proposta una gara di karaoke. Il vincitore si aggiudicherà la tessera della Confraternita dei tajarin e l’opportunità, più tardi, di cantare il brano Io vagabondo dei Nomadi con la band Controvento. Alle 19 si potranno degustare i tajarin abbinati a un calice di vino (dieci euro). Il piatto tipico piemontese sarà preparato dai ragazzi con sindrome di Down della Confraternita in collaborazione con l’Anffas. Si potrà anche partecipare alla cena in piazza: per aderire occorre telefonare, entro giovedì, al 338-58.66.447.

Alle 21.30 sarà il momento del concerto gratuito dei Controvento, gruppo cuneese nato nel 2016 come tributo ai Nomadi. I musicisti saranno accompagnati dall’associazione Arca solidale che organizza l’ospitalità, durante l’estate, di bambini provenienti dall’Ucraina, in particolare dalle zone contaminate dalle radiazioni di Chernobyl. I piccoli saliranno sul palco con la band e canteranno la canzone dei Nomadi Crescerai.

I fondi raccolti durante la serata, a offerta libera, serviranno a sostenere i viaggi dei bambini ucraini. Il concerto darà anche l’occasione ai Controvento di presentare il nuovo singolo, Angeli, scritto da Mario Bellovino.
La band Controvento è formata da Gigi Molino (voce); Kevin Nari (chitarra); Simone Baudino (batteria) e Lorenzo Malavenda (tastiere e fisarmonica). Diego Pisarra, che è il presidente dell’associazione, suona il basso.

Giorgia Barile