Dati positivi a Sanfrè per la raccolta differenziata

Alba ora differenzia il 67,3 per cento del suo pattume

SANFRÈ L’Amministrazione comunale ha comunicato i risultati (stimati) della raccolta differenziata nei primi undici mesi dell’anno. I numeri confermano come sia stato raggiunto l’obiettivo posto per il 2018. Grazie alla collaborazione dei cittadini nell’utilizzo del “sacco conforme” introdotto nei mesi scorsi, la differenziata ha toccato il 76 per cento con una produzione pro capite di 111 chili di rifiuti.

I dati confermano l’efficacia del sistema di raccolta, considerato che nel 2017 si era fermata al 59,1 per cento e la produzione di rifiuti solidi urbani per persona era stata di 189 chili. È stato centrato l’obiettivo-standard europeo di una raccolta differenziata al 65 per cento, ed è ancor più positiva la riduzione della quantità di rifiuti prodotti (fissata a livello europeo a 159 chili pro capite).

Persistono, purtroppo, alcuni casi di non corretto conferimento dei rifiuti, ma il trend è senz’altro positivo. «Siamo riusciti a diminuire i rifiuti solidi urbani del 43 per cento e a incrementare la raccolta differenziata del 17 per cento. È un ottimo risultato che ci fa sperare nella possibilità di ridurre il costo della tassa rifiuti per il prossimo anno», fanno sapere dal Municipio ricordando che, per le famiglie con bambini di età inferiore ai 3 anni o con anziani che necessitano di pannoloni, sono possibili forniture aggiuntive di sacchi conformi dietro presentazione dell’apposito modulo.

Erica Asselle

 

Banner Gazzetta d'Alba