I Carabinieri arrestano il titolare di un canapa shop di Bra

16 patenti ritirate nel weekend. Ad Alba fermata una donna con tasso sei volte oltre il consentito

BRA  I Carabinieri della Stazione di Cortemilia, a conclusione di un’attività investigativa, hanno tratto in arresto un cittadino italiano residente a Bra per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività era iniziata grazie alle risultanze dei numerosi servizi svolti dai militari, finalizzati al contrasto del fenomeno dell’uso e dello spaccio di droghe leggere nel centro storico di Alba. Il minimo comune denominatore dei riscontri investigativi conseguenti i sequestri di stupefacente eseguiti nelle ultime settimane, ha condotto ad un cittadino italiano di 26 anni, gestore di un Canapa Shop nel centro di Bra, città dov’è residente. Nel pomeriggio di sabato quest’ultimo è stato fermato con la collaborazione dei Carabinieri braidesi, durante un posto di controllo e nel corso della perquisizione veicolare è stato trovato in possesso di un gr di hashish e di tre gr di marjuana. La perquisizione è stata poi estesa alla sua abitazione dove sono stati trovati e sequestrati ulteriori 250 gr di hashish, 130 gr di marjuana, due piante di canapa, soldi in contati in banconote da piccolo taglio e altro materiale per il confezionamento delle dosi.

Sequestrata la sostanza stupefacenti trovata nella sua disponibilità, il giovane pusher è stato quindi tratto in arresto.

 

Banner Gazzetta d'Alba