Ponte da consolidare a Cortemilia: il cantiere è nell’alveo

Ponte da consolidare a Cortemilia: il cantiere è nell’alveo

CORTEMILIA Nuovi passi avanti per i lavori di consolidamento e sistemazione del ponte sul fiume Bormida. La Provincia ha avviato il cantiere in alveo, che servirà a migliorare il deflusso dell’acqua e, di conseguenza, la stabilità del ponte demolendo gli allargamenti dei basamenti dei pilastri, che erano stati realizzati negli anni Novanta, in epoca successiva alla costruzione. Tali piattaforme, associate all’abbassamento naturale dell’alveo, rappresentano oggi un intralcio in caso di piena e favoriscono la formazione dei vortici che erodono il terreno intorno alle fondamenta del ponte.

La strada provinciale poi riveste una particolare importanza, perché collega l’area albese con la Liguria e, prima ancora, con la Valle Uzzone, altrimenti raggiungibile solo da Bergolo con una strada stretta e tortuosa. Proprio per la mancanza di una sufficiente viabilità alternativa di collegamento tra i due borghi di Cortemilia, San Michele e San Pantaleo, è stata esclusa l’ipotesi della costruzione di un nuovo ponte, preferendo il restauro della struttura esistente. L’opera ammonta a circa 1 milione e 200mila euro, somma che sarà finanziata da un contributo regionale.

L’intervento prevede la realizzazione di nuove sottofondazioni dei pilastri. Si tratta di lavorazioni delicate perché gli allargamenti alla base dei pilastri vengono demoliti un pezzo per volta. Prima di piantare le nuove sottofondazioni, i tecnici hanno puntellato il ponte per sostenere l’impalcato ed evitare anche minimi cedimenti, procedendo poi a consolidare i piloni con iniezioni di cemento. Nell’ambito dell’intervento ci sarà anche un consolidamento strutturale di un pilastro con il ripristino del calcestruzzo danneggiato e il rivestimento finale impermeabilizzante e protettivo. Al termine delle operazioni, si procederà alla sistemazione trasversale e longitudinale dell’alveo spostando semplicemente il materiale inerte.

Fabio Gallina

Banner Gazzetta d'Alba