Nasce ad Alba, nel Centro culturale San Giuseppe la biblioteca della memoria

ALBA Da tanti anni la collaborazione tra il Centro Culturale San Giuseppe e l’Associazione Beato Giuseppe Girotti ha permesso di giungere nel 2014 alla tanto sospirata Beatificazione del Frate Domenicano Albese, ma anche alla realizzazione della Sala dei Giusti in una sala della Chiesa di San Giuseppe.

Novità di questi giorni è la predisposizione di un locale idoneo per ospitare la Biblioteca della Memoria per custodire e permetterne la fruizione di migliaia di volumi unici che raccontano la storia legata all’Olocausto, alle Guerre Mondiali, agli elenchi dei perseguitati, alle pubblicazioni teologiche e filosofiche che hanno accompagnato gli studi del beato Girotti e di tutte quelle opere editoriali collegate alla storia del novecento con gli orrori delle persecuzioni razziali.

Roberto Cerrato, presidente del centro culturale San Giuseppe commenta: «Riteniamo importante ringraziare il Presidente della Associazione Beato Girotti Renato Vai che ha raccolto in oltre 60 anni tutto questo straordinario materiale che sarà catalogato e messo a disposizione entro febbraio. Con questa realizzazione vogliamo ancora una volta confermare che grazie alla Biblioteca della Memoria riusciremo a trasferire alle future generazioni  quella sensibilità fondamentale a garantire la pace e a bandire ogni forma di violenza».