Lo stabilimento Cargill di Cherasco dona 2500 euro all’Ospedale di Verduno

Lo stabilimento Cargill di Cherasco dona 2500 euro all'Ospedale di Verduno

CHERASCO Dallo stabilimento all’ospedale di Verduno: la sede produttiva locale della multinazionale statunitense Cargill, donerà 2.500 euro per sostenere il nosocomio. «Ogni anno stanziamo una somma a sostegno del volontariato: abbiamo pensato, in questa situazione di emergenza, che fosse opportuno destinarla al nuovo ospedale» commenta Luciano Brizio, direttore della sede, un tempo Raggio di sole, rilevata dal colosso dei mangimi per animali con sede a Minneapolis.

I fondi fanno parte di una donazione, 400mila euro nel complesso, a sostegno, fra gli altri dei centri ospedalieri di Pavia, Cremona, Piacenza, Messina e del comune siciliano di Troina, aree che corrispondono agli insediamenti produttivi, 7 in tutto, della multinazionale in Italia, uno dei quali a Fiorenzuola d’Arda, a 40 chilometri da Codogno.

«Sostenere le comunità in cui i nostri dipendenti, clienti e fornitori vivono e operano è nostra responsabilità» ha commentato Silvio Galati,  presidente di Cargill Italia.

Davide Gallesio

Banner Gazzetta d'Alba