Dal 18 maggio prelievi di sangue anche ai pazienti con ricette non urgenti ma occorre prenotare

Dal 18 maggio prelievi di sangue anche ai pazienti con ricette non urgenti ma occorre prenotare
Foto di repertorio

ALBA Da lunedì 18 maggio l’accesso per i prelievi ai laboratori analisi di Alba e Bra non sarà riservato alle ricette con priorità U (urgente, esame da fare entro 72 ore dalla prenotazione) e B (tempo breve, esame da fare entro 10 giorni), ma potrà avvenire anche per chi ha una ricetta con il codice di priorità D (differibile), P (programmabile) o senza codice.

Le ricette urgenti e a breve potranno accedere direttamente al laboratorio, gli altri pazienti dovranno rivolgersi allo sportello unico per prenotare la data dell’esame: ogni giorni verranno fatti i prelievi a un massimo di 30 persone ad Alba e di 40 a Bra.

«La riprogrammazione delle attività per il progressivo ritorno alla normale operatività ambulatoriale e diagnostica sta avvenendo a piccoli passi, nel rispetto dei dovuti comportamenti di distanziamento per la prevenzione del contagio e, conseguentemente, la prescrizione degli esami del sangue da parte dei medici di medicina generale terrà conto della situazione attuale», spiegano dall’Asl Cn2.

Coronavirus: l’Asl Cn2 sospende gli interventi chirurgici e le prestazioni ambulatoriali differibili e programmate
La freccia rossa indica lo spazio riservato al codice d’urgenza
Banner Gazzetta d'Alba