Dehors locali e negozi potranno essere ampliati

 TORINO Via libera del Consiglio comunale, con 37 voti a favore e un astenuto, alle modifiche al ‘regolamento dehors’ che consentono agli esercizi commerciali di occupare gratuitamente il suolo pubblico per poter ampliare l’attività all’esterno.

Una misura in vigore fino al 30 novembre adottata nell’ambito delle azioni a sostegno delle categorie economiche colpite dall’emergenza Covid-19 La delibera prevede, per gli esercizi commerciali con superficie lorda inferiore a 250 metri, la possibilità di ampliamento dell’attività nello spazio antistante ai negozi, per una superficie non superiore ai 60 metri quadri, rispettando il Codice della strada e le norme sull’eliminazione delle barriere architettoniche.

Il requisito relativo alla superficie massima del locale non è richiesto per gli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande.

Chi vuole avvalersi di questa misura potrà, da domani, inviare una comunicazione tramite Pec alla Città assicurando il rispetto delle norme attraverso una autocertificazione.

La sindaca Chiara Appendino ha sottolineato “l’importanza di questo provvedimento con cui proviamo a semplificare e sburocratizzare e che immagina un uso degli spazi della città in modo diverso. Il messaggio che diamo oggi come Consiglio – ha concluso – è quello di essere vicini come istituzione a un tessuto che ha passato settimane complicate e ha bisogno di fiducia, supporto e di sentire al suo fianco le amministrazioni”.

(ANSA)