Domenica 5 luglio pic-nic nel parco e visite al castello di Calosso

Il parco del castello domenica 26 ospiterà i pic-nic proposti dai ristoranti locali.

CALOSSO Il Comune si fa promotore del progetto Calosso c’è, una manifestazione finalizzata alla promozione del territorio e delle sue eccellenze. L’iniziativa, che prevede la realizzazione di eventi enogastronomici e culturali con lo scopo di attrarre flussi turistici locali, regionali e nazionali, ha fra i suoi obbiettivi quello di offrire un prodotto turistico di qualità, con l’intento di far conoscere e riscoprire il piccolo borgo astigiano, le colline e i vigneti circostanti, la riserva naturale del Paludo, le cantine dei produttori, i crotin e i paesaggi che da sei anni godono del riconoscimento di Patrimonio mondiale dell’umanità da parte dell’Unesco.  Calosso c’è, trova la sua location principale nel parco del castello e prevede un vasto calendario di appuntamenti che avranno inizio il 5 luglio e termineranno il 23 agosto. L’iniziativa sarà realizzata in sinergia con alcune delle associazioni locali che da anni operano sul territorio e che ne promuovono le sue peculiarità: la Pro loco e l’Associazione Crota ‘d Calos.

Si comincia domenica 5 luglio con i pic-nic nel parco del castello: da mezzogiorno ai partecipanti sarà consegnata la borsa con le specialità dei ristoranti di Calosso. Il menù, al costo di 15 euro a persona, dovrà essere prenotato telefonicamente entro il 3 luglio. Nel parco del castello è previsto un pomeriggio di animazione con Marco Pasquero, ma si avrà anche l’occasione per visitare il centro storico (che accoglierà bancarelle di artigianato e prodotti tipici), i suggestivi crotin, le mostre nella biblioteca e nella sala comunale, oltre alla visita guidata all’interno del castello e la degustazione nelle cantine del paese. In caso di maltempo, il picnic si terrà nei locali del teatro comunale o nella sala polifunzionale. Per informazioni e prenotazioni si può telefonare ai numeri: 0141-85.31.26 o 349-87.97.639.

Fabio Gallina