I primi tre appuntamenti nelle valli alpine con Suoni dal Monviso

MUSICA La 16ª edizione di Suoni dal Monviso preparata dai Polifonici del Marchesato parte il 19 luglio con il primo dei tre concerti alpini. «Non potendo pensare a un’estate ricca di eventi dai grandi numeri – dice il direttore artistico Enrico Miolano – abbiamo disegnato una stagione nuova, al passo coi tempi, ma senza perdere di vista quelle che sono le peculiarità di Suoni dal Monviso».

«Il festival aiuterà a rivalutare le bellezze del territorio, a riflettere e a dialogare sul valore che il patrimonio culturale riveste per la nostra società e per mostrarne a tutti l’importanza nei diversi settori della vita pubblica e privata», aggiunge la presidente dei Polifonici, Rosa Chessa.

Si inizia domenica 19 luglio con  Un pianoforte in montagna a Ostana, di fronte alla chiesetta di San Nicolao Ostana; domenica 26 luglio a Paesana Pian Munè appuntamento con Un coro nel bosco corista per un giorno e, infine, sabato 1° agosto al Rifugo Meira Garneri di Sampeyre si terrà Un palcoscenico sulla terrazza panoramica… in stretto connubio con Terres Monviso e Occit’amo

Per info e iscrizioni alle tre giornate si può visitare il sito www.suonidalmonviso.it  oppure scrivere all’indirizzo: info@suonidalmonviso.it o telefonare ai numeri 349-32.82.223,  349-33.62.980.