Cicliscmo, il Gran Piemonte di Barolo va a George Bennett; Sobrero tra i migliori

Cicliscmo, il Gran Piemonte di Barolo va a George Bennett; Sobrero tra i migliori 1

BAROLO Sul traguardo di Barolo si è conclusa con la vittoria del neozelandese George Bennett la corsa ciclistica Gran Piemonte 2020, 104ª edizione, una delle migliori di questi ultimi anni.

Alla partenza da Santo Stefano Belbo scattano in 124 (finiranno la gara in 94) con una temperatura calda e afosa, mentre nel finale arriva la pioggia a disturbare i corridori che hanno dovuto usare le dovute precauzioni con il manto stradale viscido che male si attagliava ai loro pneumatici gonfiati a 10/11 atmosfere per il caldo.

Il primo attacco si sviluppa intorno al chilometro 25 e vede protagonisti Mikkel Frølich Honoré (Deceuninck Quick step) Callum Scotson (Mitchelton Scott) Philipp Walsleben (Alpecin Fenix) e Joeseph Rosskopf (Ccc). Il quartetto prende ben presto il largo arrivando a superare i sei minuti di vantaggio rispetto al plotone.

I fuggitivi restano in tre quando Scotson si stacca a circa 60 km dal traguardo, rimane vittima dei crampi e lascia la corsa. In testa al gruppo si alternano uomini Astana, Jumbo-Visma e Trek-Segafredo nell’inseguimento. Le grandi manovre del gruppo si concentrano sulla salita verso La Morra che viene presa dal plotone a grande velocità.

Proprio sulla salita di La Morra Nibali, 35 anni, prova a spianare la strada all’abruzzese Ciccone. La prima risposta al siciliano è quella dell’ex rugbista Bennett che scatta a 8 km dall’arrivo, raggiunto da Moscon. Il suo vantaggio arriva a una ventina di secondi e si rivela decisivo nel finale, quando il gruppo gli si avvicina sull’ultimo strappo verso Barolo. Negli ultimi 1.800 metri forcing di Diego Ulissi che però manca l’aggancio a Bennett proprio negli ultimi 50 metri. A pochi secondi il gruppetto regolato da Van Der Poel.

Cicliscmo, il Gran Piemonte di Barolo va a George Bennett; Sobrero tra i migliori 2

È da sottolineare la bella performance dell’unico albese: Matteo Sobrero. Portacolori della Ntt Pro cyling team, giunto con i migliori, 23° a 1’01”; è stato particolarmente attivo nel finale.

L’altro professionista albese, Diego Rosa è impegnato nel giro del Delfinato.

«Questa è una vittoria veramente importante per me – ha spiegato Bennett al suo secondo successo in carriera – ho solo due corse quest’anno in cui poter giocare le mie carte, questa e il Lombardia. È fantastico vincere qui. Avevo paura che il percorso non fosse abbastanza duro, ma i miei compagni hanno fatto un lavoro eccezionale e io ho attaccato al momento giusto, quando stava iniziando a piovere. Sono superfelice».

Cicliscmo, il Gran Piemonte di Barolo va a George Bennett; Sobrero tra i migliori

Ordine di arrivo: 1°) George Bennett (Nzl/Jumbo Visma) 4.38’23”, 2°) Diego Ulissi (Ita/Uae) stesso tempo; 3°) Mathieu Van der Poel (Ola /Alpecin Fenix) a 4″;  4°) Aleksandr Vlasov (Rus/Astana) a 4″;  5°) Simon Geschke (Ger/Ccc) a 4″; 6°) Alex Aranburu (Spa/Astana) a 4″; 7°) Dries Devenyns (Bel/Deceuninck Quick Step) a 4″; 8°) Robert Stannard (Aus/Mitchelton Scott) a 4″; 9°) Giulio Ciccone (Ita/Trek Segafredo) a 4″; 10°) Attila Valter (Ung/Ccc) a 4″.

Paolo Cavaglià

Banner Gazzetta d'Alba