Coltivava marijuana nel cortile di casa: arrestato dai carabinieri

Coltivava marijuana nel cortile di casa: arrestato dai carabinieri

TORINO Diceva, in paese, di produrre la miglior marijuana della zona: la voce si è diffusa e all’abitazione dell’uomo, 60 anni, originario del capoluogo ma residente nel comune di Balangero, si sono presentati i militari dell’Arma di Mathi. L’orto, coltivato nel terreno di un vicino, era stato trasformato in una piantagione: tre le serre allestite, quasi 90 piante di stupefacente di altezze comprese fra gli 1 e i 4 metri. In casa c’erano 4 chilogrammi di marijuana essiccata e 70 grammi di hashish, arrestato, l’”agricoltore” si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di produzione di stupefacenti.

Davide Gallesio  

Banner Gazzetta d'Alba