Sobrero quarantacinquesimo in Francia. Rosa al via della Tirreno-Adriatico

Il vincitore della prima tappa Van Aert con la maglia di leader della Tirreno-Adriatico.

CICLISMO Nel primo arrivo in salita della Parigi-Nizza, quello della quarta tappa (Chalon sur Saône-Chiroubles, di 187 chilometri, definita accidentèe dal sito ufficiale della corsa) Matteo Sobrero (Astana Premier Tech) si è classificato al quarantacinquesimo posto, a 5’47” dal vincitore, lo sloveno Roglic, che ha anche indossato la maglia gialla di leader della classifica generale. Il corridore di Montelupo Albese ha lavorato per il capitano Vlasov, che ha ottenuto un bel quinto posto. Invece, nella tappa d’apertura della Tirreno-Adriatico, una frazione pianeggiante di 156 chilometri con partenza e arrivo a Lido di Camaiore vinta in volata dal belga Van Aert, il roerino Diego Rosa (Arkea-Samsic) è arrivato settantaduesimo con lo stesso tempo del vincitore.

Domani, alla Tirreno-Adriatico è in programma la tappa Camaiore-Chiusdino, di 202 chilometri, tutta in Toscana, con parecchi saliscendi nella seconda parte, mentre alla Parigi-Nizza nella frazione pianeggiante da Vienne a Bollène (200 chilometri) torneranno a essere protagonisti i velocisti.

c.o.