Covid Piemonte: il bollettino di martedì 13 aprile

Covid: scoperto primo caso di variante inglese in Piemonte

PIEMONTE Oggi, martedì 13 aprile, l’Unità di crisi regionale ha comunicato 1.057 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 158 dopo test antigenico), pari al 4,7% dei 22.670 tamponi eseguiti, di cui 12.409 antigenici.
Dei 1.057 nuovi casi, gli asintomatici sono 469 (44,4%). I casi sono così ripartiti: 187 screening, 619 contatti di caso, 251 con indagine in corso; per ambito: 13 Rsa/Strutture socio-assistenziali, 92 scolastico, 952 popolazione generale.

Il totale dei casi positivi diventa quindi 332.297 così suddivisi su base provinciale: 26.858 Alessandria, 16.133 Asti, 10.198 Biella, 47.396 Cuneo, 25.710 Novara, 177.818 Torino, 12.460 Vercelli, 11.887 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.408 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.429 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 316 (-1 rispetto a ieri), mentre quelli ricoverati non in terapia intensiva sono 3.526 (-107 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 22.547, mentre complessivamente i piemontesi positivi al Covid-19 sono 26.389.I tamponi diagnostici finora processati sono 4.030.149 (+22.670 rispetto a ieri), di cui 1.418.367 risultati negativi.

Sono 75 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di crisi della Regione Piemonte, di cui 3 verificatisi oggi. Il totale è ora di 10.765 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.502 Alessandria, 660 Asti, 400 Biella, 1.317 Cuneo, 879 Novara, 5.084 Torino, 483 Vercelli, 349 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 91 residenti fuori regione, ma deceduti in Piemonte.

I pazienti guariti sono complessivamente 295.143 (+2.254 rispetto a ieri).

 

Banner Gazzetta d'Alba