Chivasso: due arresti per concorso in furto e detenzione di armi

Reddito di cittadinanza con documenti falsi, 6 denunciati

CHIVASSO I Carabinieri della Compagnia di Chivasso (Torino) hanno posto agli arresti due uomini, di 45 e 52 anni, residenti in città: i due erano stati bloccati a Crescentino (Vercelli) a bordo di un’Alfa Romeo rubata. Nel corso di una successiva perquisizione nelle abitazioni sono stati rinvenuti attrezzi edili per un valore di 10mila euro, frutto di un furto avvenuto nella notte in un’azienda, oltre a una pistola a salve con canna modificata e una carabina ad aria compressa priva di matricola. Ristretti nel carcere di Vercelli, i due sono accusati di concorso in furto aggravato, ricettazione e detenzione abusiva di armi.

Dennis Bellonio

Banner Gazzetta d'Alba