A Castiglione Tinella la nuova segnaletica richiama il Moscato e i versi tra i vigneti

A Castiglione Tinella la nuova segnaletica richiama il Moscato e i versi tra i vigneti

CASTIGLIONE TINELLA Sulle strade di Castiglione Tinella si stanno posizionando nuovi cartelli indicatori: in particolare, nei punti di confine con i paesi limitrofi, sulle diverse colline, comparirà la nuova indicazione del Comune della contessa, con sotto un’iscrizione che recita «Il paese delle vigne scritte» e che annuncia l’ingresso sul territorio che ospita il parco panoramico e letterario Versi in vigna.

Inoltre, su alcune strade comunali, sono stati posizionati cartelli che invitano a rispettare il limite di velocità dei 30 chilometri orari, oltre a dossi con la relativa segnaletica. «La velocità sostenuta, che viene segnalata dai residenti su diversi tratti abitati del territorio, rappresenta un grave pericolo e il Comune sta valutando ognuno di questi casi, provvedendo ad azioni mirate a risolvere il problema», spiega il sindaco Bruno Penna. All’ingresso di Castiglione, dalla strada che sale dalla Valle Tinella, è stato posizionato un nuovo cartello di benvenuto che segnala anche il territorio di produzione del Moscato, azione sviluppata con il Consorzio dell’Asti, che prevede un altro allestimento sulla piccola rotatoria all’incrocio tra le vie San Carlo e Brosia.

Fabio Gallina

Banner Gazzetta d'Alba