A Roddino si avvicina la Fiera dedicata al tartufo nero e la tradizionale rassegna Mataria ‘d Langa

foto di repertorio

RODDINO Torna a Roddino la Fiera del tartufo nero e l’undicesima edizione, che porta con sé appuntamenti per tutti i gusti, è stata annunciata con largo anticipo. I festeggiamenti avranno inizio sabato 17 luglio nella piazza della biblioteca, con il progetto Nati per leggere e una lettura per i più piccoli, a cura di Francesca Franceschina, alle 17.30. Nel corso della serata, alle 21.10, sarà proiettato il documentario di Remo Schellino Grazie al cielo. Domenica 18 la festa entrerà nel vivo. Dopo la Messa, alle 10 sarà inaugurata la mostra Back to black: il Tuber aestivum, dedicata al tartufo nero. In mattinata si terrà la consegna di una copia della Costituzione ai giovani delle leve 2002 e 2003 e alle 12.30 avrà inizio l’appuntamento più atteso, il pranzo del tartufo nero di Roddino, con menù a tema. Il costè è di  15 euro, vini esclusi, ed è obbligatoria la prenotazione entro venerdì 16, da effettuarsi telefonando al numero 339-89.03.949 (Piera). Seguirà la terza edizione della premiazione del roddinese dell’anno e, alle 15.30, il concerto di Indro Borreani.

Il week-end successivo sarà dedicato ai concerti della tradizionale rassegna Mataria ‘d Langa (biglietti sul sito www.ticket.it), che celebra la trentesima edizione. Si parte venerdì 23: alle 21.15 suoneranno i Santaré, seguiti, alle 22, da Cristiano Godano, frontman dei Marlene Kuntz. Sabato 24, alle 18, in piazza del Comune si presenta il libro Abbassa quello stereo!, di Alberto Calandriello. Alle 21 saliranno sul palco Paolo Bonfanti band & fratelli Lambretta, seguiti, alle 22, dal concerto dei Gang. Domenica 25 luglio alle 21 suonerà la Family band, mentre alle 21.30 si esibirà il comico Paolo Migone. Ci saranno street food, vino e birra, ai quali domenica dalle 19.30 si aggiungerà anche una grande grigliata.

Elisa Pira