Ultime notizie

Nella parrocchia di Cristo Re l’ultimo saluto al grafico Landis Buttignol

Nella parrocchia di Cristo Re l'ultimo saluto al grafico Landis Buttignol

ALBA La parrocchia cittadina di Cristo Re ha accolto oggi (lunedì 5 luglio), per l’ultimo saluto, la salma di Landis Buttignol, deceduto nella notte di sabato 3 luglio, per un malore, in via Vivaro, mentre stava rincasando alla guida della propria auto. A nulla erano serviti i disperati tentativi di salvarlo dall’infarto che ne ha causato la morte a soli 63 anni.

Origini friulane, Buttignol era stato fra i fondatori, nel 1976, della cooperativa libraria “La torre”, così lo ricorda Piera Costa, referente della realtà attiva nel centro cittadino: «Non era solo un uomo di grande cultura: faceva parte della nostra famiglia, un gruppo che, fra grandi difficoltà, mantiene in vita la cooperativa, l’ultima rimasta fra le molte fondate a metà anni Settanta. Con la pensione stava tornandogli la voglia di dipingere: aveva anche realizzato il nostro stemma, tutto questo ora ha avuto fine».

Da un anno Landis Buttignol si era ritirato dal lavoro, dopo lunghi anni di attività nel comparto grafico presso la tipografia La commerciale di Alba: anni addietro era stato salvato da un altro infarto e sottoposto a intervento chirurgico. «Siamo tutti sconvolti: ci stringiamo ai figli e alla moglie per anni nel nostro consiglio sindacale», conclude Costa. L’uomo lascia la moglie Nadia e i figli Marco con Marina e Giulia con i nipoti Massimo e Sandro, le sorelle Wanda e Laura, il fratello Firmino.

Davide Gallesio

Banner Gazzetta d'Alba