I droni dell’Ordine di Malta per monitorare gli edifici d’arte a Bra

I droni dell'Ordine di Malta per monitorare gli edifici d'arte a Bra

A BRA si è svolto un monitoraggio con i droni dei tetti di edifici storici, in collaborazione con il Corpo militare dell’Associazione dei Cavalieri Italiani del Sovrano Militare Ordine di Malta (Acismom). Sono stati controllate le coperture della chiesa di santa Chiara, il municipio, i palazzi Mathis e Garrone, la chiesa dei Battuti bianchi e il santuario della Madonna dei fiori, tutti complessi d’arte di grande importanza per la città della Zizzola. All’operazione hanno partecipato, tra gli altri, il capo raggruppamento per il Piemonte e la Valle d’Aosta dell’Acismom, Ilario Ziliotto, con il sindaco di Bra Gianni Fogliato e l’assessore ai Lavori pubblici Luciano Messa, oltre ad alcuni volontari della provincia di Cuneo, tra cui la braidese Cinzia Tortore.

Lino Ferrero

Banner Gazzetta d'Alba