Vaccinazioni pediatriche, in Piemonte particolare attenzione per i bambini fragili

Il presidente Alberto Cirio e l’assessore Luigi Genesio Icardi: «Saranno seguiti in hub vaccinali ospedalieri».

Vaccinazioni pediatriche, in Piemonte particolare attenzione per i bambini fragili

PIEMONTE «Nell’ambito delle vaccinazioni pediatriche (5-11 anni) che inizieranno in Piemonte il 16 dicembre, ci sarà una particolare attenzione per i bambini fragili con specifiche patologie, che saranno presi in carico direttamente in appositi hub ospedalieri in modo che abbiano un percorso tutelato data la loro particolare condizione di vulnerabilità», dichiarano il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Genesio Icardi. «Attendiamo le indicazioni specifiche dalla struttura commissariale sulle categorie considerate fragili in modo che le Aziende sanitarie ospedaliere possano procedere subito con la convocazione diretta di queste famiglie, senza necessità di preadesione. Ringraziamo le Aziende sanitarie per la grande attenzione e l’estremo impegno che stanno dedicando a questa nuova fase della campagna vaccinale».

Per i bambini non fragili, invece, è prevista la preadesione e sarà possibile manifestarla già a partire da venerdì 10 dicembre sul portale www.ilpiemontetivaccina.it. Nei primi giorni successivi alla preadesione arriverà alle famiglie l’sms di convocazione con giorno, data e ora dell’appuntamento.

Banner Gazzetta d'Alba