Eserciti nazionali o esercito comune europeo? Se ne parlerà sabato 14 ad Asti

Guerra in Ucraina. Unità e solidarietà sono la bandiera dell’Ue

ASTI “Quale difesa europea: eserciti nazionali o esercito comune europeo?” È il titolo del convegno in programma sabato 14 maggio, dalle 10.30, da Team service, in via Nazario Sauro 6. L’evento è organizzato dalla sezione astigiana del Movimento federalista europeo (Mfe). Fondato da Altiero Spinelli nel 1943, si tratta di un movimento politico apartitico, che promuove la piena integrazione in senso federale dell’Ue. Due i relatori che approfondiranno il tema di stringente attualità: Domenico Moro, del Consiglio direttivo del Csf (Centro studi sul federalismo) e della direzione nazionale Mfe, nonché autore del libro “Verso la difesa europea. L’Europa e il nuovo ordine mondiale;” e Alberto Frascà del direttivo della sezione torinese Mfe. I loro interventi saranno preceduti dai saluti di Davide Arri (segretario provinciale Mfe di Asti), Marco Goria (fondazione Giovanni Goria), Luigi Florio (associazione Europa Duemila) e Sabrina Gamba (Centro di divulgazione scientifica Asti). Modererà l’incontro il giornalista Carlo Cerrato, segretario generale della Fondazione Giovanni Goria.

Manuela Zoccola

Banner Gazzetta d'Alba