Brucia un nido sui cavi dell’alta tensione: allarme incendio in via Ognissanti

foto di repertorio

ALBA Ha richiesto l’interruzione dell’erogazione delle corrente elettrica sulla linea dell’alta tensione, poco dopo le 14.30 di oggi (mercoledì 15 giugno), l’intervento di spegnimento del rogo di sterpaglie divampato alla base del traliccio metallico nei pressi del trasformatore Enel in via Ognissanti, accanto al cimitero cittadino. A causare il rogo, che ha interessato 15 metri quadrati di vegetazione, sarebbe stato un nido di merli, depositato sui cavi, andato in fiamme e caduto a terra, originando l’incendio, bloccato prima che potesse raggiungere le strutture del distributore Eni. La sospensione della corrente si è resa necessaria in attesa dell’arrivo della piattaforma aerea dell’Enel per la rimozione dei resti del nido dai cavi.

Davide Gallesio

Banner Gazzetta d'Alba