In giornata il Soccorso alpino interviene a Limone e Pontechianale

Rifugi alpini, la ripartenza cammina sui sentieri in cerca di sicurezza e serenità

MONTAGNA Intervento del Soccorso alpino e speleologico piemontese oggi pomeriggio (25 giugno) nell’Orrido di Caprie (Torino), in Valle di Susa, per un’escursionista precipitata da un sentiero e caduta in un ruscello all’altezza delle cascate.

Sul posto sono state inviate le squadre a terra del Soccorso alpino e il servizio regionale di elisoccorso che hanno raggiunto il punto dell’incidente. La donna è stata ricoverata in ospedale per politrauma.

Sempre oggi altri due salvataggi hanno impegnato il Soccorso alpino in provincia di Cuneo. A Limone Piemonte un minorenne è stato sbalzato da un
quad lungo la Via del Sale. In zona era presente una squadra del Soccorso alpino della Guardia di finanza che ha supportato il personale sanitario dell’elisoccorso. Il ferito è stato condotto in ospedale in codice giallo.

Secondo intervento al Pic d’Asti, nel territorio di Pontechianale, per uno scalatore caduto percorrendo la via di arrampicata Fant’Asti. Sul posto è stato inviato l’elisoccorso che l’ha prelevato e trasportato in ospedale con una ferita a un arto inferiore e un trauma al bacino.

Ansa

Banner Gazzetta d'Alba