Ultime notizie

A Niella Belbo riaperta la biblioteca comunale, dal 2002 è un prezioso spazio culturale

Riaperta la biblioteca comunale di Niella Belbo

A NIELLA BELBO è stata riaperta la biblioteca comunale, organizzata nei locali al primo piano dell’ex asilo delle suore Luigine, recentemente ristrutturato e impreziosito dal lavoro artistico Linescape di David Tremlett. La struttura accoglie, sempre al primo piano, la mostra permanente del pittore Giuseppe Ferrante nella sala dedicata a Michela Leone, un locale commerciale al piano terra e, prossimamente, ospiterà il museo della pallapugno nel piano seminterrato.

La storia della biblioteca comunale di Niella Belbo, intitolata a maestri Carlo Ferreri e Placido Corsini, cominciò il 17 novembre 2002 nella stanze dove attualmente c’è la locanda Ferrante grazie a un gruppo formato da otto volontarie: Eugenia Coppa, Maria Rosa Cora, Maria Grazia e Piercarla Ferreri, Adriana Protto, Marilda Rabino, Germana Sottimano e Miles Sturla. L’apertura ufficiale avvenne il 18 febbraio 2003 e la prima tessera fu consegnata due giorni dopo.

Nel corso degli anni la biblioteca è diventata un punto di aggregazione e un luogo dov’era possibile passare anche solo per fare due chiacchiere. Tante sono state le iniziative e le esperienze intraprese e l’attuale Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Emanuele Sottimano, spera che qualcuno prenda il testimone per portare avanti nuove sperimentazioni e per ridare vita a uno spazio culturale molto importante per il piccolo paese dell’alta Langa.

Fabio Gallina

Banner Gazzetta d'Alba