Ultime notizie

Alba ospita il congresso del Rotary con passaggio di consegne tra Gattiglia e Spineto

 3

ALBA Sabato 15 giugno al Palablack di Alba in via Santa Barbara 11,  messo a disposizione del Rotary club Alba dal gruppo Miroglio, si è svolto, con la calorosa partecipazione di oltre 240 soci rotariani provenienti da tutti i 43 club del Distretto 2032, che riunisce la Liguria e il basso Piemonte (Cuneo, Asti, Alessandria) il 12° congresso, ultimo appuntamento con il governatore uscente, Remo Gattiglia.

Il congresso ha vista una nutrita rosa di relatori, di alto livello, seguiti con entusiasmo e partecipazione dal pubblico presente; il tema generale “La nostra storia di impegno”, legata al mondo rotariano, è stato affrontato in relazione alle prospettive future, ai traguardi raggiunti e alle nuove sfide imposte da un mondo in cambiamento, che richiedono flessibilità, apertura, dialogo, integrazione, comunicazione.

Dopo il tradizionale onore alle bandiere, con l’esecuzione dei tre inni (italiano, europeo e del Rotary) da parte della fanfara del Comando marittimo Nord della Marina, i saluti istituzionali, dopo il presidente Paolo Fortuna del club di Alba, ospitante l’evento, hanno visto l’emozionante e motivante intervento di Remo Gattiglia “Un anno insieme” , che ha trasmesso tutto il suo entusiasmo, un commosso ricordo di Massimiliano Segala, governatore designato prematuramente scomparso, seguito da “Costruire un futuro insieme” di Massimo Ballotta, past governor e coordinatore di zona.

Molto interesse e soddisfazione hanno destato le relazioni sui quattro service distrettuali messi in campo nel 2023-24: “Benessere mentale”, presentato da Luigi Gentile, un progetto di sensibilizzazione, informazione e formazione per docenti e dirigenti scolastici per la prevenzione del disagio e dei disturbi mentali negli adolescenti, che ha coinvolto 140 docenti di 54 scuole secondarie, e ha concretamente contribuito a creare un sistema globale di salute mentale che non esisteva.

Tutte le registrazioni degli interventi sono disponibili sul sito del Distretto 2032 (https://rotary2032.it/benessere-mentale/).

Importante la ricaduta con i 16 progetti collegati promossi dai club Rotary in iniziative locali. “Oltre l’accademia” realizzato insieme al distretto 2031 (Torino e Val d’Aosta) in occasione del centenario della nascita del Rotary Italia, è stato esposto da Gian Michele Gancia; il percorso innovativo ha coinvolto giovani dai 23 ai 30 anni residenti in Liguria, Piemonte o Valle d’Aosta che hanno sviluppato un’idea, che nasceva dall’ascolto dei bisogni della comunità ed era collegata alle 7 aree focus di intervento del Rotary, trasformandola in un progetto concreto; la selezione ha visto l’emergere di tre squadre che hanno lavorato sul tema della prevenzione del bullismo, dell’inclusione dei disabili visivi e sulla rigenerazione di aree dismesse.

Il progetto “Piccoli amici” ha coinvolto tutti i presidenti dei 42 club del distretto e la ditta Mondo, con la distribuzione di oltre mille giochi e 177 libri ai bambini ospedalizzati, per esprimere la vicinanza e il sostegno non solo ai bimbi, ma anche alle famiglie e ai team di cura.

Il service distrettuale “Rotary campus” è stato presentato da Giorgio Sogno: in atto da alcuni anni (più di 700 ospiti dalla creazione) e, legato all’inclusione, ha visto un gruppo di disabili ospitati gratuitamente in una struttura a Noli (Savona), dal 18 al 25 maggio, per una settimana di attività, sport, gioia, mototerapia, mirante a promuovere l’autonomia, la crescita personale, l’amicizia; un progetto che ha coinvolto 11 soci rotariani anche come volontari.

La formazione è stata il tema dell’intervento di Alessandro De Lucchi “Il nostro viaggio formativo”, che ha illustrato le attività svolte dal distretto per i soci, dai seminari in presenza, come “Club dinamici” di Savona e “Rot Lab” di Saluzzo, molto partecipati e innovativi e la formazione continua on line su “My Rotary”, la cui frequenza colloca il distretto tra i più virtuosi.

Fortunato Crovari “I vostri doni al prossimo” ha illustrato le attività della Rotary foundation. L’intervento della senatrice Giusy Versace, “Con la testa e con il cuore” è stato particolarmente emozionante, con una straordinaria testimonianza sul tema della disabilità; con la perdita di ambedue le gambe in un incidente a 28 anni, ha dovuto reinventare, con coraggio e tenacia, la propria vita, diventando un’atleta, prima donna a correre in competizioni nazionali e internazionali senza le due gambe, sostituite da protesi in titanio. Promuove lo sport come strumento riabilitativo, ma anche come educazione allo sforzo individuale e al rispetto e sottolinea fortemente che la vita è un dono e come tale bisogna apprezzarlo. Giusy Versace ha creato una onlus “Disabili no limits Aps”, che dona ausili tecnologici non previsti dal Sistema sanitario nazionale alle persone economicamente svantaggiate.

Dopo gli interventi dei presidenti che hanno presentato le iniziative dei loro club, viene assegnato il premio “Galileo Galilei” alle ricercatrici Emily Bellitto e Serena Ricci per i traguardi raggiunti nell’applicazione dell’informatica in campo sanitario e della formazione medica.

Al termine della giornata, Remo Gattiglia assegna alcuni riconoscimenti; il premio “Amicizia pura”, istituito quest’anno per ricordare Massimiliano Segala, viene assegnato a un socio proposto da ogni singolo club. Per il club di Alba, viene conferito a Lorenzo Gallo.

Il presidente Paolo Fortuna riceve il riconoscimento speciale per le attività a favore dei giovani per il club di Alba. Com’è tradizione del Rotary, la ruota gira e Remo Gattiglia consegna il collare, al nuovo governatore per l’anno rotariano 2024-25, Natale Spineto.

Molto numerosa la partecipazione dei soci del club di Alba, con il presidente Paolo Fortuna, l’incoming Gaia Frunzio, Piera Arata, Matteo Asteggiano, Edoardo Dellatorre, Paola Ferrero, Lorenzo Gallo, Cesare Girello, Alessandro Pelisseri, Massimo Pelisseri, Ginetto Pellerino, Ezio Porro, Ico Turra, e ovviamente Remo Gattiglia, membro del club. La confraternita della nocciola di Cortemilia ha distribuito a tutti i partecipanti un sacchetto di prelibate nocciole.

 

In allegato: Foto 1: Cambio del governatore- Natale Spineto e Remo Gattiglia Foto 2:Rotary 2032- partecipanti al convegno Foto 3: Confraternita della nocciola Foto 4: senatrice Giusy Versace
Piera Arata

Banner Gazzetta d'Alba