Rievocazioni storiche ad Alba: sabato l’investitura del podestà

I borghi hanno reso omaggio al podestà. La Fiera del tartufo ha avuto inizio 15
Entrano le dame della corte e la contessa di Santa Rosalia

ALBA  L’ultimo sabato di settembre piazza del Duomo ospita, come tradizione, l’investitura del podestà, primo appuntamento del lungo autunno albese.

Dalle 20.30 e per tutta l’ora successiva gli sbandieratori e i musici dei borghi albesi si succederanno con bandiere e tamburi a favore del pubblico.

Solo al termine delle esibizioni il palco, rimasto vuoto e al buio, si illuminerà in attesa dell’ingresso della signora di Alba, quest’anno scelta dal borgo dei Patin e tesor. Nei momenti successivi, entreranno anche le rappresentanze dei borghi seguite dal podestà, il capitano del popolo e i notabili della città e si darà inizio alla cerimonia protocollare consueta dove i borghi faranno atto di sottomissione e giuramento, in vista del Palio che si correrà domenica 1° ottobre.

Entrerà anche il drappo del Palio decorato da una foto che Guido Harari ha scattato a un piatto di Gemma Boeri, finalmente visibile e scortato dagli armati fin sul palco in modo tale che tutti possano ammirarlo.

Gli sbandieratori e musici della Città di Alba chiuderanno la serata con una delle loro spettacolari esibizioni.

c.g.

La fotogallery dell’investitura dello scorso anno

Banner Gazzetta d'Alba