<i>Radio 5.9</i>, voce web dei ragazzi emiliani

BAROLO Sono stati i ragazzi dell’Emilia Romagna gli ospiti d’onore di Collisioni 2013. I ragazzi aderenti al Progetto giovani hanno premiato Giuliano Sangiorgi e Giuseppe Tornatore, con un omaggio simbolo del loro impegno verso i giovani. Radio 5.9 è la radio web gestita dai ragazzi dell’Emilia con la quale hanno monitorato i tre giorni del festival. 

«Il posto è meraviglioso, una cornice perfetta per un festival di richiamo nazionale; soprattutto ripensando alle nostre città, ancora devastate dal terremoto. Da venerdì abbiamo ripreso gli appuntamenti di Collisioni, intervistando gli artisti ma anche i turisti. Ci sentiamo parte del pubblico ma, nel nostro piccolo, anche dell’organizzazione. Nonostante qualche problema logistico, abbiamo cercato di garantire la trasmissione continua. L’organizzazione ci ha fornito uno spazio, in condivisione con altre web radio e abbiamo usufruito delle loro attrezzature. Ci siamo “collisionati” con il popolo di Barolo, è stata un’esperienza in cui perfezionare, ma soprattutto imparare, le tecniche per gestire al meglio una radio. La città si è trasformata in un contenitore di idee per nuove interviste. Le barriere tra le generazioni sono state distrutte ma soprattutto abbiamo avuto l’opportunità di dialogare con artisti della portata di Roberto Saviano, Daria Bignardi, Oliviero Toscani e molti altri». È il racconto di Marco Fasano, uno dei ragazzi di Radio 5.9.

Manuela Anfosso

Per leggere gli altri articoli su Collisioni 2013 clicca QUI.