Vendemmia: la multa annullata diventa occasione per una festa

CASTELLINALDO L’hanno battezzata Festa dell’aria. A organizzarla Battista Battaglino – il pensionato che durante la scorsa vendemmia era stato multato dall’Agenzia delle Entrate perché stava raccogliendo le uve con alcuni amici, non regolarmente assunti – e la compagna Ada Bensa.

Il ritrovo è avvenuto ieri (domenica 10 aprile) nel cortile di cascina Granera, con un ricco aperitivo. Poi l’allegra comitiva di amici, parenti, animali (tantissimi i cani presenti) si è messa in fila indiana per raggiungere la sommità della collina, lungo i cui pendii ci sono le sue vigne. Giunti in cima, oltre a godere di una spettacolare vista sul Roero, c’erano i tavoli apparecchiati, con i camerieri pronti e la musica della fisarmonica e della chitarra che disegnavano un clima di festa.

Complice una splendida giornata di sole, si è rievocato l’episodio della vendemmia e della sua felice conclusione con la multa annullata (con un rammarico: chissà quanti, come lui, non sono riusciti a risolvere il problema) e poi si è consumato un lauto pranzo, intervallato dalla lettura di poesie e aforismi sul tema dell’aria.

Valter Manzone