A Roreto il Festival della rana

RORETO Quando si pensa alla rana a Roreto è inevitabile ricordare la trattoria Maiulin, depositaria di questa tradizione gastronomica, rilanciata ora dal Festival della rana.
Nell’area centrale di Roreto terrà banco l’enogastronomia di qualità, con protagonista la rana e altre eccellenze del territorio; per l’occasione sarà presentato il “Ranocchio”, biscotto realizzato dai panificatori locali.
Sabato 11 finale del torneo di bocce nella bocciofila di Roreto (ore 14.30), pedalata “A spasso nella valle roretese”, in collaborazione con Spassociclabile (ore 16); premiazione del primo concorso “La rana nell’arte” e la presenza di Cino Tortorella, alias mago Zurlì (ore 19); stand enogastronomici a partire dalle 19.30 ed esibizione dei Tnt (ore 21) e del cabarettista di Colorado café Carlo Bianchessi (ore 22).
Domenica 12 si terrà la prima edizione del Trail della rana, corsa non competitiva di nove chilometri nella valle roretese con ritrovo alle 9 nella piazza delle scuole (informazioni al 339-41.68.287); raduno di moto storiche organizzato dal club Ruote d’epoca Cherasco; menù a base di rana (e non solo) abbinati ai vini di Langhe, Roero e Monferrato nel padiglione (da mezzogiorno); spettacoli con artisti di strada e prestigiatori (a partire dalle ore 14.30) e “La Rana incontra le bollicine”, apericena e tanta musica sotto le stelle con dj set (ore 19.30).
Per informazioni telefonare al 338-31.36.251.

c.l.