Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Un sogno coronato due volte per il cavaliere guarenese François Spinelli

EQUITAZIONE François Spinelli, giovane cavaliere guarenese aveva un sogno. Ne aveva parlato a Gazzetta a inizio stagione. Il giovane cavaliere, portacolori della scuderia nuova Nord di Cornale, aspirava, nel 2016, a indossare la “giacca rossa” che significa una partecipazione in Coppa delle Nazioni, rappresentando l’Italia.

Un sogno, divenuto realtà per ben due volte. La prima in Austria, a Lamprechtshausen, dal 12 al 15 maggio. Spinelli ha gareggiato nella gara individuale di coppa contro nazioni come Belgio, Austria, Germania, Olanda, Polonia e Ungheria, ottenendo uno straordinario secondo posto.

La seconda in Olanda, dal primo al 5 giugno dove François ha gareggiato nella gara a squadre, con la Junior italiana, arrivata quarta, nonostante la concorrenza particolarmente agguerrita. Dei quattro componenti la squadra
viene scartato il risultato peggiore e François contribuisce nei due giri di coppa al risultato finale portando a termine due bei percorsi.

Risultati straordinari, frutto del lavoro di squadra tra l’amazzone (e mamma) Sandra Bizel, François e Casablanka, la piccola grande cavallina grigia che è cresciuta agonisticamente sotto la sella di François che ringrazia il tecnico federale Eric Louradour che ha creduto fortemente in lui permettendogli di coronare, per ben due volte, il suo sogno per il 2016.

Risultati confermati anche nell’ultimo weekend di gare a Busto Arsizio dove Spinelli ha ottenuto due secondi posti nella C135 a fasi e a tempo confermando un processo di crescita costante che lo ha portato al nono posto della classifica juniores italiana.

Marcello Pasquero