Gazzetta d'Alba – Dal 1882 il settimanale di Alba, Langhe e Roero

Doni dal gruppo Alpini braidesi per gli studenti dei due istituti comprensivi

BRA Un gradito dono è stato recapitato dagli Alpini braidesi agli scolari dei due istituti comprensivi della città della Zizzola. Le penne nere, capitanate dal capogruppo Carlo Cogno, hanno infatti portato in regalo un proiettore all’istituto comprensivo Bra 1 e quattro tablet al comprensivo Bra 2.
Commenta il capogruppo: «Come associazione, abbiamo deciso di fare un intervento per le scuole che andasse oltre la nostra collaborazione nel realizzare la classica e gradita castagnata, che peraltro è sempre un bel momento, anche impegnativo, visto che sono oltre una quindicina quelle che organizziamo durante l’autunno». Prosegue Cogno: «Abbiamo quindi deciso di dare vita a un progetto un po’ diverso, per far sì che gli Alpini non vengano riconosciuti solo come quelli che fanno le castagne. Sappiamo che manca sempre qualche attrezzatura alle scuole e così non abbiamo aspettato che ci venisse fatta una richiesta specifica, ma abbiamo anticipato, chiedendo noi ai dirigenti che cosa servisse. Così abbiamo deciso di portare questi doni».
Ringraziando il gruppo degli Alpini che ha fisicamente consegnato i materiali, i due dirigenti, Giuseppe Giacone (Bra 1) e Tarcisio Priolo (Bra 2), hanno sottolineato come questi strumenti possano essere un valido supporto alla didattica quotidiana. Gli Alpini hanno poi simpaticamente risposto alle tante curiosità dei piccoli studenti, a cominciare dal significato della lunga penna nera che portano sul loro cappello.

v.m.