Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Moretta: nuova scuola a braccetto con gli autobus

ALBA Prima delle vacanze c’è stato tempo per un ulteriore confronto tra i residenti della Moretta e l’Amministrazione comunale. Martedì 26 giugno al centro anziani di via Rio Misureto, il quartiere di corso Langhe ha incontrato gli assessori ai lavori pubblici Alberto Gatto e ai trasporti Rosanna Martini.
Il tema più dibattuto è stata la nuova scuola media di zona. Gatto ha fornito un resoconto dettagliato: «Si stanno ultimando gli impianti elettrico e termico; presto sarà anche completata l’area esterna. La scuola dovrebbe essere consegnata alla città per l’inizio del 2019 ed è quindi ipotizzabile che il trasferimento dei ragazzi partirà ad anno scolastico in corso».
L’assessore ha anche ribadito come l’investimento (circa 5,5 milioni di euro) preveda di fornire alla città una scuola aperta ai cittadini, potendo contare su una struttura moderna e organizzata in modo da essere fruita non solo dagli studenti: «Il piano terra ospiterà le aule, mentre al primo piano troveranno spazio i laboratori. Nell’area esterna sarà installata una piattaforma polifunzionale che potrà essere impiegata in attività non solo didattiche».
La rappresentanza del quartiere ha chiesto delucidazioni su come cambierà la viabilità con l’apertura della scuola. È intervenuta, a tal proposito, l’assessore Martini: «La sfida per il quartiere e la città è quella di convincere ragazzi e famiglie a prendere l’autobus. Da fine agosto o inizio settembre partiranno le nuove linee di trasporto pubblico e in preparazione a quella data intendiamo promuovere l’iniziativa con una campagna informativa».
I cittadini hanno chiesto che le modifiche della viabilità siano rese effettive il prima possibile, così da consentire a tutti coloro che vivono nel quartiere di abituarsi per tempo ai cambiamenti.
C’è stato spazio anche per condividere proposte, formulate dai cittadini, che potrebbero migliorare la vivibilità della Moretta: più segnaletica verticale e sostituzione dei punti luce in corso Enotria; pulizia di alcune aree comuni; cura dei dossi sul controviale; gestione attenta di aree verdi e parchi per i bambini.
Tra le segnalazioni portate all’attenzione degli amministratori c’è anche la richiesta di manutenzione del ponticello che collega via Verdi a via Santa Margherita; inoltre, è stato sollecitato il ripristino del muretto di corso Enotria, proprietà della scuola enologica, danneggiato da alcuni incidenti stradali.
Alessio Degiorgis