Servizio civile nazionale: cercansi 53mila volontari

Servizio civile al Comune di Alba: scadenza il 30 giugno

BANDO Il servizio civile nazionale mette a disposizione più di 53mila posti in Italia e all’estero. Il nuovo bando è stato pubblicato da pochi giorni e la scadenza per presentare le domande è fissata a venerdì 28 settembre.
Il servizio dura dodici mesi, con un impegno di almeno 30 ore settimanali; è previsto un assegno mensile di 433,80 euro. Possono presentare domanda i maggiorenni che non abbiano ancora compiuto 29 anni; è indispensabile la cittadinanza italiana o di uno stato dell’Unione europea e non bisogna aver subito condanne, anche non definitive, a oltre un anno di carcere oppure per reati legati alle armi, al terrorismo e alla criminalità organizzata. Inoltre i singoli progetti possono richiedere requisiti aggiuntivi, che vanno dalla patente di guida per l’auto a un determinato livello di istruzione.
Gli aspiranti volontari potranno presentare una sola domanda di partecipazione usando i moduli disponibili sul sito www.serviziocivile. gov.it e indirizzandola direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto. Sul sito provincia.cuneo.gov.it/ servizio-civile/bando-2018 sono illustrati i 44 progetti coordinati dall’ente per la ricerca di 147 volontari che interessano la Granda.
Le possibilità di fare il servizio civile nella nostra zona sono tantissime: ad Alba il Comune cerca tre volontari per biblioteca, teatro sociale, museo Eusebio e due per i servizi sociali; il Consorzio socio-assistenziale e l’associazione La carovana hanno a disposizione quattro posti per l’assistenza ai disabili, quattro per l’assistenza ai minori tra Alba, Vezza, Cortemilia e Grinzane e due volontari per l’assistenza anziani al centro diurno. L’Asl Cn2 seleziona tre volontari per il progetto di aiuto nell’accesso e nell’orientamento degli utenti dell’ospedale di Alba.
A Bra si cercano volontari per ufficio turismo, musei e biblioteca; inoltre il Comune, assieme a quelli di Cherasco e Canale, ricerca sette volontari per gli sportelli Informagiovani. A Cherasco il Comune ospita volontari per la valorizzazione delle culture locali e a Corneliano il Cinema vekkio ha a disposizione due posti per l’assistenza al doposcuola Cam. A Cortemilia c’è posto per i volontari all’ufficio turismo, mentre a Dogliani il Consorzio sociale del Monregalese ha un progetto per l’assistenza minori e la biblioteca ne ha un’altro per la cura e la conservazione del patrimonio.
Possibilità di svolgere il servizio civile anche a Grinzane Cavour, dove i volontari saranno impegnati nell’assistenza agli anziani; alla Collina degli elfi di Govone, che cerca due persone per l’assistenza ai ragazzi e a Roddi, dove Sportabili seleziona due giovani da affiancare a volontari e istruttori.
Oltre ai progetti raccolti dalla Provincia, è molto ampia la possibilità di svolgere l’anno di servizio con la Croce rossa che mette a disposizione 192 posti distribuiti in 32 località della Granda. Il comitato locale di Alba selezionerà 24 tra ragazzi e ragazze da destinare alle sedi di Alba, Albaretto Torre, Monforte, Montà e Neive: il servizio prevede assistenza, trasporto infermi, emergenza sanitaria e lavoro di segreteria.
Anche la cooperativa Alice è alla ricerca di ben 18 volontari, da impegnare in sei diversi progetti di assistenza e inclusione che coprono gran parte delle sue strutture terapeutiche e di accoglienza.

g.s.

Banner Gazzetta d'Alba