“Visita, ama, rispetta”: le azioni di pulizia ripartono da Santo Stefano Belbo

Beccati mentre abbandonavano rifiuti ingombranti in viale Masera e al lago san Biagio

AMBIENTE Contrastare l’abbandono dei rifiuti sul territorio di Alba, Bra, Langhe e Roero, coinvolgendo i cittadini, i ragazzi delle scuole e puntando su azioni concrete sul territorio dalla forte valenza educativa. È questo in sintesi uno degli obiettivi della campagna di sensibilizzazione “Visita, ama, rispetta”, promossa da Associazione commercianti albesi, Consorzio turistico Langhe Monferrato Roero, Ente turismo Alba Bra Langhe Roero, con il supporto dell’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, della Regione, della fondazione Cassa di risparmio di Cuneo, di Ascom Bra e con l’ausilio di partner tecnici: Protezione civile della provincia di Cuneo, cooperativa Erica, publiproget e Coabser.

Dopo il lancio della campagna e gli eventi di pulizia nei mesi estivi (quando in numerosi comuni di Langhe Roero grazie al lavoro delle squadre di volontari, con il coordinamento della Protezione civile della Provincia di Cuneo, sono state raccolte svariate tonnellate di rifiuti abbandonati lungo le strade), nelle prossime settimane riprenderanno le azioni didattico-educative che coinvolgeranno le scuole dei Comuni dell’Albese e del Braidese. Il primo incontro della stagione autunnale con le scuole si terrà nella mattinata di venerdì 12 a Santo Stefano Belbo; a seguire sono in programma incontri il 16 ottobre a Cossano Belbo, il 18 ottobre ad Alba con la scuola primaria Rodari, il 17 ottobre con le scuole di Cortemilia e nel pomeriggio del 25 ottobre con la scuola primaria di Dogliani.

 

Banner Gazzetta d'Alba