Scatta l’obbligo delle gomme invernali: ecco quando e dove vanno usate

ALBA Scatta domani, 15 novembre, l’obbligo di utilizzo delle gomme invernali e resta in vigore fino al 15 aprile. Le regole vengono decise dall’ente proprietario della strada e sono quindi diverse per autostrade, statali, provinciali e strade comunali. La multa prevista per chi non osserva l’obbligo va da 84 a 335 euro.

Anas ricorda che dal 15 novembre al 15 aprile è in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali sui tratti collinari e di montagna delle autostrade e su alcuni tratti delle e strade statali del Piemonte maggiormente esposte al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio durante la stagione invernale.

I tratti di strade gestiti dall’Anas interessati sono: strada statale 20 “del Colle di Tenda” da Borgo San Dalmazzo (km 85,040) al confine di Stato (km 110,401); strada statale 21 “del Colle della Maddalena” da Roccosparvera (km 2,700) al confine di Stato (km 59,708); strada statale 231 “di Santa Vittoria” da Asti (km 0) a Madonna dell’Olmo – Cuneo (km 82,560); strada statale 24 “del Monginevro” da Susa (km 55,200) al confine di Stato (km 96,540); strada statale 25 “del Moncenisio” da Rivoli (km 15,634) al confine di Stato (km 70,060);  strada statale 26 “della Valle d’Aosta” da Caluso (km 14) a Carema (km 48,205); strada statale 28 “del Colle di Nava”, da Fossano (km 8,300) a Ponte di Nava-Ormea (km 94,944); strada statale 33 “del Sempione” dal limite autostrada A26 (km 95,600) al confine di Stato (km 144,430); strada statale 335 “di Bardonecchia” da Oulx (km 0) a Bardonecchia (km 12,485); strada statale 335 dir “di Bardonecchia” a Oulx (dal km 0 al km 2,800); strada statale 337 “della Valle Vigezzo” da Masera (km 2,460) al confine di Stato (km 29,680); strada statale 490 “del Melogno” a Bagnasco (dal km 0 al km 1,481); strada statale 659 “delle Valli Antigorio e Formazza” da Crevoladossola (km 0,900) a Formazza (km 41,700); strada statale 702 “Tangenziale Ovest di Bra” dal km 0 al km 7,123; strada statale 704 “Tangenziale di Mondovì” dal km 0 al km 9,300; strada statale 705 “di Cuneo” dal km 0 al km 4,640; strada statale 705 dir “di Cuneo” dal km 0 al km 0,730; strada statale 706 “Tangenziale Est di Asti” dal km 0 al km 6,700.

L’obbligo è segnalato su ogni strada interessata da un cartello tondo con sfondo azzurro e con disegnato uno pneumatico dotato di catene. Durante il periodo di validità del provvedimento i ciclomotori e i motocicli potranno circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di precipitazioni nevose in atto.

Per quanto riguarda le strade provinciali l’ordinanza in vigore prevede che in caso di precipitazioni a carattere nevoso o in condizioni di fondo stradale ghiacciato o sdruciolevole è obbilgatorio circolare con pneumatici invernali o mezzi idonei alla marcia su neve o ghiaccio sino alla completa pulizia del piano stradale. La Provincia ha stilato un lungo elenco che comprende oltre 2.300 chilometri di strade provinciali su cui è in vigore l’obbligo di gomme da neve o catene montate durante le nevicate: si tratta dei tutte le strade di montagna o di collina e delle strade di pianura che collegano con le autostrade e con i centri maggiori. Come prevede il codice in tali tratti l’obbiligo è indicato con l’apposito cartello azzurro.

Infine nel Comune di Alba l’obbligo è simile a quello provinciale: e l’uso delle gomme invernali o delle catene è obbligatorio in caso di precipitazioni.

Tutte le informazioni sono raccolte in questa pagina del sito della Regione Piemonte.