Alba: ecco in anteprima come sarà il campo da Rugby

Alba: ecco in anteprima come sarà il campo da Rugby

ALBA Saranno appaltati già entro la fine dell’anno i lavori di realizzazione del campo da Rugby all’interno dei campi Coppino 2 e Coppino 3. Sarà il primo campo da Rugby a sorgere nella città di Alba, dove la società Asd Alba Rugby conta su una cinquantina di appassionati tesserati che potevano, finora, svolgere attività agonistica solo fino a 19 anni non avendo a disposizione un campo regolamentare.

Il rugby è uno sport antichissimo che è cresciuto molto negli ultimi anni anche in Italia grazie all’ingresso nel Sei Nazioni, il torneo che mette di fronte le sei nazionali più forti del Vecchio continente: Inghilterra, Scozia, Galles, Irlanda, Francia e Italia.

Il principio è molto semplice, vince chi realizza più mete appoggiando il pallone nell’area avversaria. A complicare le cose: la regola che impone di passare la palla, di forma ovale, solo all’indietro o calciandola avanti con il piede.

Il campo da rugby è rettangolare e simile a quello da calcio. Rispetto a un campo da calcio, un campo da rugby è però diviso in modo diverso. Le principali linee che suddividono il rettangolo di gioco sono cinque: la linea di metà campo, le due linee di meta e le due linee “dei 22 metri”. Ci sono poi anche le due porte, con i loro alti pali. Una partita di rugby dura 80 minuti, divisi in due tempi da 40. Nel rugby il tempo di gioco è effettivo.

Per il rugby a 15 le dimensioni regolamentari sono 106 metri di lunghezza per 66 di larghezza comprese le distanze minime da righe laterali e di fondo campo (lunghezza 90+5+5 per aree di meta e 3+3 distanza recinzione o ostacoli fissi; larghezza 60 e 3+3).

Il costo complessivo dell’opera è di 140 mila euro di cui 20 mila euro cofinanziati dalla Fondazione Crc e 120 mila da avanzo di amministrazione per l’adeguamento dell’illuminazione, il rifacimento del manto erboso e dell’impianto irriguo.

Marcello Pasquero

Banner Gazzetta d'Alba