Piedibus: auguri e ringraziamenti ai volontari

ALBA L’Amministrazione comunale di Alba ha ringraziato i volontari del Piedibus che ogni mattina accompagnano i bambini delle elementari a scuola a piedi.Piedibus: auguri e ringraziamenti ai volontari

Un incontro giovedì 13 dicembre nella sala Consiglio “Teodoro Bubbio” del Palazzo comunale con il sindaco Maurizio Marello, il  vicesindaco ed assessore all’istruzione  Elena Di Liddo e gli assessori Fabio Tripaldi ed Alberto Gatto per fare gli auguri natalizi con un simbolico omaggio, dicendo grazie.

«Ci tenevamo a ringraziarvi – ha spiegato il  Marello – per questa esperienza del Piedibus portata avanti non senza difficoltà. È un’esperienza in cui crediamo molto. È una bella iniziativa sia dal punto di vista Piedibus: auguri e ringraziamenti ai volontari 1del movimento per i ragazzi, sia perché è un’opportunità per usare meno l’auto. Anche per questo abbiamo fatto il grande sforzo di rivedere il sistema del trasporto pubblico locale che dal 5 novembre scorso è passato da 3 a 7 linee di autobus. Il Piedibus è partito nel 2012 con l’assessore Mariangela Roggero Domini e quest’anno ha avuto anche l’apporto volontario di alcuni rifugiati ospiti della Cooperativa Alice». Piedibus: auguri e ringraziamenti ai volontari 2

«C’è spazio per incrementare altre linee Piedibus», ha spiegato Di Liddo. «La linea Tetti blu in viale Masera è nata su proposta delle famiglie residenti. Volentieri siamo disponibili ad attivarne altre».

I genitori che volessero diventare autisti del Piedibus possono rivolgersi alla segreteria di ogni scuola.

Piedibus: auguri e ringraziamenti ai volontari 3

 

Banner Gazzetta d'Alba