Per difendere la scuola il Comune di Sinio paga il trasporto e parte dei pasti

Finanziato l'acquisto dei nuovi scuolabus per tre Comuni dell'Alta Langa

SINIO L’Amministrazione comunale di Sinio non perde occasione per adoperarsi a favore del mantenimento del plesso della scuola primaria. La Giunta comunale, infatti, di recente ha deliberato un intervento a fini di integrazione sociale, confermando l’erogazione del contributo di un euro per ciascuna famiglia a sostegno dei pasti. «Per ora la scuola primaria ha un numero di alunni sufficiente per poter continuare, anche se tutti i Comuni confinanti non hanno più la scuola. Però il calo di nascite generale rende difficoltoso far crescere il numero delle iscrizioni al plesso del nostro paese», ha detto il sindaco Sergio Seghesio.

L’Amministrazione comunale di Sinio paga integralmente il trasporto con lo scuolabus a tre famiglie non residenti in paese come segno di riconoscenza per aver iscritto i propri figli alla scuola elementare di Sinio, contribuendo così in modo determinante alla non soppressione del plesso. Continua il sindaco Sergio Seghesio: «Come Amministrazione comunale mettiamo il massimo impegno nel supportare la scuola sotto tutti gli aspetti. Crediamo molto che essa possa aiutare l’aspetto sociale e il presidio del territorio».

Giorgia Barile

Banner Gazzetta d'Alba