Vezza ha consegnato a Biella una pietra in ricordo della Grande guerra

VEZZA L’Amministrazione comunale ha aderito al progetto La pietra del riuso, che il Comune di Biella sta portando avanti con il locale circolo culturale sardo Su nuraghe. Si tratta di un’iniziativa che prevede il completamento della pavimentazione dell’area monumentale Nuraghe Chervu, dedicata alla brigata Sassari e ai caduti biellesi della Prima guerra mondiale.

Spiega il sindaco Carla Bonino: «L’iniziativa è stata inserita nel programma ufficiale delle commemorazioni per il centenario della fine della Prima guerra mondiale. L’invito a portare una pietra per la pavimentazione è stato rivolto a tutti i Comuni di Piemonte e Sardegna». Prosegue Bonino: «Ho consegnato, assieme agli alpini Italo Troia ed Ezio Gatti, la pietra all’assessore del Comune di Biella Valeria Varnero e il 17 marzo parteciperemo all’inaugurazione della pavimentazione».

Anche Cherasco, Feisoglio e Castino hanno aderito all’iniziativa portando una pietra con inciso il numero dei loro caduti nel corso della Prima guerra mondiale.

Francesca Gerbi