Su questo sito utilizziamo cookie tecnici.

Diego Rosa inizia la nuova stagione alle isole Baleari

CICLISMO Dopo il ritiro di inizio dicembre a Calpe, in Spagna, e alcuni giorni di preparazione in altura a Boyacà, in Colombia, Diego Rosa è pronto a mettere il numero sulla schiena per iniziare la nuova avventura con la Arkéa-Samsic. Il corridore di Corneliano, da giovedì 30 gennaio a sabato primo febbraio, sarà impegnato a Maiorca (Isole Baleari), dove disputerà il trofeo Felanitx, il trofeo Serra de Tramuntana e la Pollença-Andratx. Le tre corse, assieme al trofo Playa de Palma di domenica 2, fanno parte del Challenge Maiorca, mini circuito di quattro corse in linea che, in pratica, apre la stagione europea. Sarà un appuntamento utile per valutare lo stato di forma del roerino e l’affiatamento con i nuovi compagni.

Nelle scorse settimane Diego Rosa si è allenato in altura in Colombia.

Il trofeo Serra de Tramuntana e la Pollença-Andratx prevedono l’ascesa al Puig Major, la montagna più alta delle Baleari.

Nei giorni scorsi Diego si è allenato in Colombia, dove Nairo Quintana e gli altri colombiani della sua squadra hanno preparato i Campionati nazionali, in programma questa settimana. «È andata benissimo. Ci siamo potuti allenare con temperature primaverili sempre oltre i 2.500 metri di quota. La Colombia mi ha stupito; è diversa da ciò che pensiamo noi europei: è un paese sicuro, sviluppato e con una popolazione davvero ospitale e gentile», racconta Rosa.

In più occasioni il corridore di Corneliano ha detto di aspettarsi molto dalla sua nuova avventura con il team francese e il lavoro svolto sulle Ande sembra essere di buon auspicio. «Sono ottimista. Magari faticherò nelle prime corse, ma poi emergerà il lavoro svolto in allenamento», afferma Rosa.

Anche l’altro professionista della nostra zona, Matteo Sobrero (Ntt pro cycling) sta per debuttare. Il corridore di Montelupo Albese dal 4 all’8 febbraio parteciperà al Giro dell’Arabia Saudita, mentre è saltata la presenza al Giro dell’Oman, annullato per i 40 giorni di lutto nazionale dichiarati nel Paese arabo a causa della morte del sultano. Sobrero, nei giorni scorsi, ha completato la preparazione al caldo del Sud della Spagna, con due settimane di allenamento a Denìa. «A parte gli ultimi giorni piovosi, abbiamo trovato un ottimo clima. Si stava bene e abbiamo potuto fare un buon allenamento. Sono soddisfatto», ha detto Sobrero.

Corrado Olocco