Coronavirus: altri due contagiati a Santo Stefano Belbo

Coronavirus: il prefetto di Milano requisisce 20 mila mascherine

SANTO STEFANO BELBO Altri due casi di coronavirus a Santo Stefano Belbo: entrambi i contagiati sono a casa in quarantena obbligatoria e sono in discrete condizioni di salute. Salgono così a nove le persone positive in paese. Dall’Asl, come per gli altri casi, sono stati attivati tutti i protocolli ministeriali e regionali e sono in corso gli accertamenti sui contatti stretti avuti dai pazienti negli ultimi giorni, che saranno invitati all’isolamento domiciliare fiduciario.

Dice il vicesindaco vicario, Laura Capra, sulla pagina Facebook del Comune: «In ragione della progressione del contagio verranno intensificati i controlli e sarà sanzionato chiunque risulti essere uscito di casa senza le comprovate esigenze previste dalla legge: lavoro, salute o per fare la spesa».

Da oggi, giovedì 26 marzo, è sospeso anche il funzionamento della casetta dell’acqua in piazza Annibale Costa. Si ricorda che, anche a Santo Stefano Belbo è disponibile il servizio di consegna della spesa e dei farmaci a domicilio da parte dei volontari della Protezione civile, soprattutto a favore della popolazione anziana.

Fabio Gallina

La mappa del contagio nella nostra zona

Questa cartina è realizzata usando i numeri contenuti nei bollettini della Regione Piemonte e delle Asl e nelle diverse comunicazioni dei Comuni. Ribadiamo dunque, che non si tratta di valori completi poiché di molti casi non viene diffusa l’esatta attribuzione comunale.
Le zone colorate rappresentano i Comuni che hanno subito il contagio; le croci, invece, sono i Comuni che hanno avuto cittadini deceduti.

Banner Gazzetta d'Alba