Capriolo vicino all’autostrada, quando arrivano i carabinieri l’animale è già macellato

Capriolo vicino all’autostrada, quando arrivano i carabinieri l’animale è già macellato
Immagine di repertorio

BALDICHIERI Trovano l’animale che stavano cercando, un capriolo, già macellato nel cortile di un’abitazione privata. È accaduto una settimana fa: i Carabinieri forestali del nucleo di Asti, mobilitati da una segnalazione di alcuni residenti per un animale che vagava disorientato nei campi vicini dell’autostrada, hanno seguito le tracce del capriolo e lo hanno rinvenuto, privo di vita, in un giardino.

Due persone, padre e figlio, rispettivamente sessanta e vent’anni, armeggiavano attorno alla carcassa intenti nella macellazione. Immediato il deferimento per furto venatorio e uccisione di animale: la fauna selvatica è, per la legge, patrimonio indisponibile dello Stato. Secondo una prima ricostruzione dei fatti i due avrebbero ucciso l’animale già ferito e disorientato.

Davide Gallesio

Banner Gazzetta d'Alba