Stop Antitrust a servizi telefonia senza consenso

Lo prevede un emendamento a firma Brunetta, riformulato e approvato dalla commissione Bilancio della Camera

Stop Antitrust a servizi telefonia senza consenso

TELEFONIA Nuovi poteri all’Antitrust per bloccare i servizi di telefonia attivati senza consenso degli utenti.

Lo prevede un emendamento a firma Brunetta, riformulato e approvato dalla commissione Bilancio della Camera che prevede l’Authority possa “ordinare, anche in via cautelare  la «rimozione di iniziative o attività destinate ai consumatori italiani e diffuse attraverso le reti telematiche o di telecomunicazione che integrano gli estremi di una pratica commerciale scorretta».

I destinatari di questi ordini hanno l’obbligo di inibire «l’uso delle reti che gestiscono “o in relazione alle quali forniscono servizi, al fine di evitare la protrazione di attività pregiudizievole per i consumatori e poste in violazione del Codice del Consumo». Previste multe fino a 5 milioni «in caso di inottemperanza» degli operatori.

Banner Gazzetta d'Alba