Rischio focolaio al Da Vinci, il liceo albese resta chiuso per un’ulteriore settimana

Coronavirus Piemonte, il numero dei guariti sale a dieci, diciassette nuovi decessi e 312 ricoverati in terapia intensiva

ALBA Al liceo Da Vinci di Alba i portoni rimarranno chiusi per ancora tutta la prossima settimana, da lunedì 19 ottobre a venerdì 23 ottobre. Si tratta della seconda settimana di chiusura, da quando sono state scoperte una serie di positività tra gli insegnanti della scuola, tanto da portare l’Asl Cn2 e la dirigenza scolastica a interrompere le lezioni in presenza, attivando quella a distanza. Nel frattempo, tutti gli studenti e tutto il personale del Da Vinci sono stati sottoposti a tampone.

Una decisione che proseguirà anche per i prossimi sette giorni di scuola, come annuncia il preside Alessandro Zannella: «Dei mille tamponi da effettuare, manca ancora un classe, che si sottoporrà a tampone lunedì. Dal momento che c’è un rischio elevato che si tratti di un focolaio, l’Asl ha deciso di non permettere immediatamente il rientro a scuola per i negativi, ma di restare un’altra settimana a casa, così da completare la quarantena di 14 giorni, come previsto dalla legge».

Francesca Pinaffo

Banner Gazzetta d'Alba